Cracker Paleo al sapore di pizza

Cracker Paleo al sapore di pizza

Share it on your social network:

Or you can just copy and share this url

Ingredienti

Modifica le persone:
120 gr Farina di mandorle
1 cucchiaio Farina di pomodoro in alternativa 2 pomodori essiccati tritati finemente
2 cucchiai Olio EVO
2 cucchiaini Bicarbonato
2 cucchiaini Origano
2 prese Sale dell'Himalaya

Salva questa ricetta

You need to login or register to bookmark/favorite this content.

Uno snack perfetto e gustoso

Caratteristiche:
  • Senza Cereali
  • Senza Glutine
  • Senza Lattosio
  • Senza Uova
  • Senza Zucchero
Cucina:

Ingredienti

Descrizione

Share

I cracker sono uno di quegli alimenti confezionati ormai presenti nelle case di tutti.

Un prodotto talmente diffuso come il pane e la pasta che davvero diventa difficile, soprattuto all’inizio, eliminare. Inoltre una buona base croccante, per spalmare salsine a base di avocado, maionese fatta in casa o per accompagnare dei paté è sempre gradita a tutti! Ho pensato di realizzare dei cracker proprio su richiesta di mia figlia, che adora sgranocchiare grissini e cracker di ogni genere in macchina o ai giardinetti.

Avendo a disposizione la farina di pomodoro essiccato e dell’ottimo origano essiccato, ho pensato di preparare dei cracker Paleo al sapore di pizza. Grazie a questo mix di ingredienti il loro sapore ricorda decisamente quello della pizza ma allo stesso tempo sono super salutari e ovviamente Paleo.

Sono davvero facilissimi da realizzare e l’impasto base può essere variato a piacimento inserendo gli ingredienti che preferite come ad esempio delle olive oppure della paprika per renderli un pochino più piccantini. Oltre ad essere senza glutine sono assolutamente senza lieviti.

Dovete stare molto attenti alla cottura poiché sicuramente i cracker posti lateralmente si asciugheranno e seccheranno prima rispetto a quelli posizionati al centro della teglia. Per questo motivo vi consiglio di controllare la cottura dopo i primi 20 minuti, ed eventualmente di rimuovere i cracker più esterni continuando la cottura di quelli centrali che avrete capovolto per aiutarli a far evaporare tutta l’umidità interna. In questo modo otterrete sicuramente dei cracker croccanti simili alle schiacciatine sottili.

Vi consiglio vivamente di non esagerare con il sale poiché la farina di pomodoro è già molto saporita e potrebbero diventare davvero troppo intensi di sapore.

Potete conservarli per diversi giorni nei sacchettini di plastica con le zip, oppure in una scatola di latta.

Questi cracker alla pizza sono ottimi sia per i più grandi che per i più piccoli, tant’è che sia la mia bimba che il mio compagno ne vanno davvero matti!

Passaggi

1
Fatto

Preriscaldare il forno a 130° in modalità ventilata
In una ciotola pesare e mescolare la farina di mandorle e la farina di pomodoro

2
Fatto

Unire origano, sale dell'himalaya e bicarbonato alle farine e mescolare bene per amalgamare gli ingredienti

3
Fatto

Unire i due cucchiai di Olio EVO e un cucchiaio alla volta di acqua, continuando a mescolare, dosate l’acqua in base alla consistenza dell’impasto che può variare in base all’umidità presente.

4
Fatto

Una volta amalgamato l’impasto posizionarlo su un piano tra due strati di carta da forno e stenderlo con un mattarello.

5
Fatto

Stendere fino allo spessore di 2 mm massimo (stendete bene anche il centro)

6
Fatto

Sagomare a piacere, o con stampini per biscotti o con un coltello.

7
Fatto

Fare delle piccole impunture con i rebbi della forchetta senza penetrare completamente l’impasto per aiutare la lievitazione.

8
Fatto

Infornare per 30/40 minuti o fino a che saranno completamente secchi e croccanti.

Chiara

Chiara

Ho 30 anni e sono mamma di una bimba di 3 anni, mi piace cucinare e preparare dolci per la mia famiglia. L’alimentazione Paleo mi ha permesso di perdere molti kg che mi trascinavo dalla gravidanza e di vivere una vita più sana con gusto! Nella vita sono una Web Designer ma adoro cucinare!

Recensioni

Non ci sono ancora recensioni. Scrivi tu la prima!
patate americane
Precedente
Stick di patate dolci Paleo alla paprika
panna montata paleo
Successiva
Panna montata Paleo con latte di cocco
patate americane
Precedente
Stick di patate dolci Paleo alla paprika
panna montata paleo
Successiva
Panna montata Paleo con latte di cocco

Inserisci un commento

Vuoi iniziare la Paleo ma non sai come fare?

 
Quando si inizia la Paleo spesso si incappa in qualche errore ma con le nostre ricette te la caverai alla grande!
 
Inoltre riceverai i Paleo Bonus:
 
  • Le 15 linee guida da seguire per iniziare la Paleo
  • Il calendario delle stagionalità di frutta e verdura

Complimenti ti sei iscritto alla Newsletter di Paleo Sisters!